Habemus European External Action Service!

E alla fine i 27 si misero d’accordo sulla proposta Ashton di come strutturare il Servizio Europeo d’Azione Esterna. È stato quindi approvato il piano che vede un’organizzazione orizzontale e non verticalista come preannunciato nei giorni scorsi.

Ora vediamo la reazione del Parlamento che in questi giorni ha in programma la riunione della Commissione Affari Esteri.

Lirica la Baronessa nel commentare il voto positivo: “Europe needs an External Action Service because it will help us to build a distinct 21st century European response”.  WOOOW. 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s