Riflessione sulla tragedia polacca

Il disastro aereo di ieri che ha decapitato la quasi totalità dei vertici politici e militari polacchi apre la porta ad un futuro di immediata incertezza nel paese. La prima di ordine istituzionale visto il paese sarà obbligato ad un massiccio ricambio dirigenziale, la seconda riguarda invece le politiche che la Polonia intenderà seguire nel breve tempo, senza dimenticare che esse saranno profondamente influenzate dal suddetto ricambio.

La campagna elettorale per l’elzione del presidente della repubblica, che si aprirà fra quindici giorni, sarà veramente destinata ad decidere le sorti future del paese.

Anche l’Unione Europea non potrà rimanere indifferente all’assetto che prenderà la nuova Polonia. Con la morte di Kaczynski sparisce, al tempo stesso uno dei campioni sia dell’antirussismo che dell’euroscetticismo. Si apre quindi inaspettatamente la possibilità, sia per al Russia che per l’Unione Europea di poter aumentare la propria influenza sul paese. Fermo restando che bisognerà sempre valutare che ruolo assumerà nel nuovo assetto l’ex premier polacco, Jaroslaw Kaczynski. La UE dovrà quindi dimostrare di saper essere un partner affidabile allorquando Mosca farà sentire il proprio peso sul futuro presidente polacco.

Nei prossimimesi quindi non si giocherà solo il destino futuro di un paese ma anche una tappa importante dell’assetto futuro dell’ intera Europa orientale.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s