Oettinger annuncia che Nabucco sarà pronto solo nel 2018.

Il commissario per l’energia Oettinger ha rivelato durante un’intervista ad un giornale tedesco che il progetto Nabucco sarà completato solamente nel 2018, ovvero con 4 anni di ritardo rispetto a quanto previsto. Una notizia del tutto inaspettata al punto tale che perfino il portavoce di RWE, la compagnia elettrica tedesca e partner “pesante” nel progetto, ha affermato di non saper nulla di questa nuovo rinvio.

Dalla sede centrale del consorzio che cura la realizzazione della pipeline, invece fanno saper che un rapporto che spieghi i motivi di questa nuova deadline sarà fatto circolare tra i partner nelle prossime ore.

Di per sè non una grande notizia, il progetto Nabucco ha già subito mille rinvii, anche se questa non è certo una bella notizia. Ma, se a pensar male si fa peccato ma molto spesso non si sbaglia, il fatto che questa dichiarazione del commissario tedesco segua quella di qualche giorno fa in cui apriva per la prima volta al progetto russo South Stream, di cui Nabucco dovrebbe essere il primo avversario, fa venire più di un dubbio sul reale sostegno di Berlino al progetto europeo.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s