Cercando una soluzione all’ultimo minuto.

Proseguono a Londra le trattative tra i rappresentanti di Islanda, Gran Bretagna e Paesi Bassi nel tentativo di trovare una soluzione del caso Icesave, rendendo così nulli gli effetti del referendum del 6 marzo.

Il governo islandese ha presentato un nuovo piano che dilazioni su più anni il pagamento del debito. Per il momento però non sono trapelate cifre precise e lo stesso governo di Reykjavik spinge affinchè le trattative proseguano nel più assoluto silenzio.

Nel frattempo come prevedibile i sondaggi circa l’esito del voto del referendum danno in ampio vantaggio il fronte del NO che dovrebbe superare quota 80%.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s